Domani sera Corbelli (Diritti Civili) ritorna a Zona Bianca su Rete 4

Martedì 14 Settembre 2021 19:29 di Redazione WebOggi.it
 
Domani sera (mercoledì), ritorna, dopo una settimana, a Zona Bianca su Rete 4, il leader del Movimento Diritti Civili, Franco Corbelli, per continuare la sua battaglia per l’introduzione immediata in tutt’Italia dei test salivari, semplici, rapidi ed economici. Corbelli, così come sette giorni fa, sarà collegato in diretta dalla Calabria, dallo studio di Diritti Civili. Si preannuncia, così come è stato mercoledì scorso, una nuova puntata “abbastanza incandescente”.
 
Corbelli anticipando la sua partecipazione alla trasmissione Mediaset ha scritto sulla pagina Fb di Diritti Civili. "Domani sera ritorno nella …fossa dei leoni, a Zona Bianca, su Rete 4. Ho fiducia e stimo Brindisi (il conduttore) e la sua Redazione, - prosegue Corbelli - ma non ho paura. Pronto a confrontarmi con chiunque! Tutti (da Bolzano a ..Lampedusa!)domani davanti al video.Si “gioca” la Partita della Vita!Il leader di Diritti Civili è più che mai determinato a portare sino in fondo quella che definisce “una battaglia di Giustizia e di Civiltà, per togliere dalla disperazione migliaia e migliaia di docenti, personale Ata e studenti universitari”, che da tutte le regioni italiane continuano a seguirlo e a mandargli messaggi chiedendogli, afferma, “di aiutarli a vedere riconosciuti i loro diritti oggi, scrivono, letteralmente e brutalmente calpestati”!
 
E Corbelli, come dimostra la sua lunga storia, a questi appelli accorati e disperati non resta mai insensibile. “Bisogna immediatamente porre fine alla tortura del doloroso - incalza - e rischioso tampone molecolare ogni 48 ore. Una cosa orribile, umanamente impossibile. E consentire subito l’utilizzo dei test salivari innocui, non invasivi, rapidi, fai da te, come il lecca lecca, che danno il risultato in 15 minuti. In questo modo si eviterà a migliaia di persone(insegnanti e personale scolastico) di perdere il lavoro e, agli studenti universitari, la possibilità di poter studiare. Bisogna assolutamente scongiurare questa ingiustizia, crudeltà e barbarie. Per questi motivi domani sera ritorno a Zona Bianca, per perorare una giusta causa, una battaglia per la vita, quella dei test salivari (e non solo!) e per salvare migliaia e migliaia di docenti, personale e studenti universitari di tutt’Italia, oggi disperati! Sarà un’altra puntata sicuramente piuttosto movimentata! Ma non ho alcuna paura! Possono schierarmi contro anche un …plotone di virologi e di talebani del vaccino! Dico solo che parleranno inconfutabilmente i numeri e i fatti ufficiali e ci saranno sorprese, piuttosto clamorose”.

Galleria Fotografica




Notizie più lette