Sorin Zlat Quartet e Dimitar Liolev Quartet per la seconda serata del Roccella Jazz Festival!

Lunedì 12 Agosto 2019 18:34 di Redazione WebOggi.it

 

Martedì 13 agosto 2019 secondo appuntamento con la XXXIX Edizione del Roccella Jazz Festival, la popolare rassegna calabrese diretta da Vincenzo Staiano, uno dei più importanti eventi estivi del jazz in Europa. Rassegna sempre caratterizzata da focus tematici, il Roccella Jazz 2019 presenta come filo conduttore l'Oriente, a partire dal titolo “Erhuasian Summit – Verso est, ai confini del jazz”, uno sguardo nuovo verso il jazz orientale, da quello dei più vicini Balcani per arrivare alla Cina. Più della metà dei concerti saranno produzioni originali del Festival, saranno circa 148 i musicisti coinvolti. 45 quelli provenienti dall’estero (Stati Uniti, Venezuela, Serbia, Macedonia, Romania, Bulgaria, Albania, Cina, Inghilterra, Israele, Bosnia, Grecia, Scozia, Belgio). 

 

 

 

Martedì 13 agosto prosegue al Porto delle Grazie la sezione Jamming Around/[email protected] Sea, ribattezzata Roccella Balkan Jazz Showcase per la partecipazione di grandi musicisti jazz della penisola balcanica e gruppi italiani che si richiamano alle culture musicali tipiche di quest’area. In apertura la prima produzione originale firmata Roccella Jazz con The land of dreams dello Sorin Zlat Quartet. Il gruppo rumeno guidato dallo stimato pianista Sorin Zlat Jr. presenterà un repertorio di tradizionali balcanici in chiave jazzistica insieme alla moglie Mihaela Alexa, una cantante d’opera prestata al jazz; insieme a loro Gianluca Renzi al contrabbasso e Marcello Pellitteri alla batteria.

 

 

 

In chiusura un altro colpo messo a segno dal festival, con la prima nazionale del Dimitar Liolev Quartet con il progetto The other side tour. Enfant prodige della scena musicale bulgara e figlio d’arte, Dimitar Liolev è un sassofonista di grande forza espressiva capace di esplorare in lungo e in largo tutte le sonorità dell’universo musicale balcanico. Il suo quartetto è composto da Martin Tashev (tromba), Massimiliano Rolff(contrabbasso) e Biroslav Petrov (batteria e percussioni).

 

 

 

Prossimo appuntamento: giovedì 15 agosto Kaba Project AJS con Gent Rushi (prima nazionale) e Greek Blue con Mimmo Epifani.

 


Galleria Fotografica




Notizie più lette