Alla CCIAA di Catanzaro il 98% delle pratiche del Registro Imprese sono evase in 1,5 giorni

Giovedì 13 Febbraio 2020 18:30 di Redazione WebOggi.it

Burocrazia, alla CCIAA di Catanzaro il 98% delle pratiche del Registro Imprese sono evase in 1,5 giorni

 

 

Il 97.8% delle pratiche telematiche relative al Registro Imprese della Camera di Commercio di Catanzaro sono evase nel tempo medio di 1,5 giorni. È questo il dato sulle performance che emerge dall’analisi dei numeri relativi ai primi 45 giorni del 2020: sulle 2285 pratiche richieste di iscrizione, modifica o cancellazione al Registro Imprese, ben 2232 sono state evase entro i cinque giorni assegnati per legge, ma di queste ben l’81% sono state evase entro due giorni dalla loro presentazione. Un risultato altamente positivo per gli uffici camerali, ottenuto nonostante il nodo accorpamento, non ancora sciolto, abbia sensibilmente ridotto il personale in tutto l’Ente a causa del blocco delle assunzioni.

 

«Le performance raggiunte dai nostri uffici sono ai massimi livelli non solo nella nostra regione, ma anche in Italia, sintomo che la Camera di Commercio di Catanzaro, oltre alla solidità economica certificata nei bilanci, può contare su un patrimonio umano di grande qualità. L’impegno dei dipendenti nel dare risposte rapide e immediate agli utenti, seppur tra mille difficoltà di organico, non viene mai meno anzi raggiunge grandi risultati in tema di efficacia e di efficienza. Per migliorare ulteriormente i tempi di risposta e di attesa, inoltre, a breve saranno disponibili ulteriori strumenti di accesso e prenotazione dei servizi che saranno inseriti in quello che è il necessario ammodernamento tecnico del sito internet della Camera di Commercio», ha spiegato il presidente dell’Ente camerale Daniele Rossi.

 

 


Galleria Fotografica




Notizie più lette