Disordini da parte dei manifestanti ex Lsu-Lpu

Giovedì 06 Dicembre 2018 09:00 di Redazione WebOggi.it

Momenti di tensione e tafferugli tra forze di polizia e manifestanti davanti alla stazione di Lamezia Terme dove è avvenuta la protesta di centinaia di lavoratori ex Lsu-Lpu. Alcuni manifestanti, secondo quanto si è appreso, hanno tentato di andare verso i binari per occuparli ma sono stati respinti. Alcune persone sono state anche costrette a fare ricorso alle cure dei sanitari. Comunque non si registrano feriti.

"C'è il rischio che la situazione si aggravi -ha affermato Santo Biondo, segretario generale della Uil calabrese presente sul posto- e non si comprende perché dopo due giorni di proteste e blocchi la situazione non venga affrontata e superata nel modo dovuto. Dobbiamo constatare che non c'è comunicazione tra il Governo e le istituzionali locali, Regione e Prefettura, malgrado anche il ministro Lezzi ci abbia confermato che la questione è stata esaminata e che si sta lavorando ad una soluzione. Il timore - ha concluso - è che questa situazione possa diventare pretesto per la lotta politica tra maggioranza ed opposizione".


Galleria Fotografica




Notizie più lette